Real time people search
Who is

Ann Viets

FL, Naples, 1069 Kings Way, 34104

Pictures(124)

 
 
 
 
 
Find hidden profiles and photos for Ann Viets across MySpace, Facebook and 40+ networks.

Weblinks(4)

Ann Viets | Facebook
Join Facebook to connect with Ann Viets and others you may know. Facebook gives people the power to share and makes the world more open and connected.
Kimberly-Ann Viets | Facebook
Join Facebook to connect with Kimberly-Ann Viets and others you may know. Facebook gives people the power to share and makes the world more open and  ...
Marty Viets | WhitePages
View Marty Viets's phone number, address and more on WhitePages. Find 1 listing for Marty Viets in the US/Canada. ... Knows MS Ann R Viets and 3 others.
Kimberly-Ann Viets - Buchhalter - Warstatt (Hoch-Tiefbau) | XING
Möchten Sie mehr über Kimberly-Ann Viets erfahren? Registrieren Sie sich dafür einfach kostenlos bei XING.
No data available

Blogs(0)

No data available

Books(0)

No data available

Articles(0)

Documents(4)

Rota of Lay Ministries February 2, 2014 – May 4, 2014 1
Feb 23, 2014 ... The Sixth Sunday after the Epiphany. Green. 8:00 am. Altar Guild: Anne Viets, Irene Ring, Virginia Sayward. Eucharistic Minister: Kathy DeJean.
Rota of Lay Ministries November 3, 2013 – February 2, 2014 1 ...
Feb 2, 2014 ... Altar Guild: Anne Viets, Irene Ring, Virginia Sayward. Eucharistic Minister: Robert Duval. Lector 1: Don Swanson. Lector 2: Robert Duval.
ANNOUNCEMENTS - Westfield - Church of the Atonement
Feb 23, 2014 ... Anne Viets, Irene Ring, Virginia Sayward. Eucharistic Minister Richard Hasko. Lectors. Anne Viets, Rita Hannigan. Psalmist. Ginny Hebert.
DESCRIPTION OF A NEW WATER MITE SPECIES OF THE GENUS ...
arellus K. Viets, 1927 live in marine habitats, and only one species, Halacarellus .... ann 1893; Viets 1927, 1936; Sokolow 1952): the anterodorsal plate in H.
No data available

Faces(0)

 
No data available
No data available

Social networks(3)

 
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available
Find hidden profiles and photos for Ann Viets across MySpace, Facebook and 40+ networks.

Videos(15)

 
 
No data available
 

News(6)

No data available
La Biografia Nascosta di Obama: una famiglia al servizio della CIA (2 parte)
Nella prima parte di questo speciale dossier, Wayne Madsen s'interessa alla biografia della madre e del patrigno del presidente Barack Obama. Traccia il loro percorso come agenti della CIA prima all' Universit delle Hawaii, dove sono stati elaborati alcuni dei progetti pi cupi dell'Agenzia, poi in Indonesia, mentre gli Stati Uniti preparavano un'immenso massacro di simpatizzanti comunisti. La loro carriera inizia in questo periodo che ha visto l'inizio della globalizzazione in Asia e nel resto del mondo. A differenza della dinastia Bush, Barack Obama riuscito a nascondere i suoi propri legami con la CIA, e in particolare, quelli della sua famiglia fino ad oggi. Madsen conclude con questa domanda: Che cosa nasconde ancora Barack Obama?di Wayne Madsen Nella prima parte di questo speciale dossier, il Wayne Madsen Report (WMR) ha rivelato i legami tra Barack Obama Senior e il convoglio tra l'Africa e gli Stati Uniti di un gruppo di 280 studenti provenienti dall' Africa del sud e nazioni dell'Africa orientale indipendenti o sul punto di diventarlo. Per assegnare diplomi universitari, gli Stati Uniti si assicurarono la simpatia di fortunati eletti e speravano di contrastare i progetti simili che mettevano in atto l'Unione Sovietica e la Cina. Barack Obama Senior stato il primo studente straniero ad iscriversi all' Universit delle Hawaii. Obama senior e la madre di Obama, Stanley Ann Dunham, si sono incontrati ad un corso di russo nel 1959 e si sposarono nel 1961. Il programma di invito per studenti africani era gestito dal leader nazionalista Tom Mboya, era un mentore ed amico di Obama senior, e come lui un nativo della trib dei Luo. I documenti della CIA citati nella prima parte di questo dossier stabiliscono la collaborazione attiva di Mboya con la CIA al fine di evitare ai nazionalisti filo-sovietici e filo-cinesi di prendere il sopravvento sui movimenti nazionalisti pan-africani in ambito politico, studentesco, operaio.Uno degli avversari pi accaniti di Mboya stato il primo Presidente della Repubblica del Ghana, Kwame Nkrumah, spodestato nel 1966 durante un'operazione montata dalla CIA. L'anno seguente, Barack Obama e sua madre raggiungono Lolo Soetoro in Indonesia. Soetoro aveva incontrato Ann Dunham nel 1965 presso l'Universit delle Hawaii, mentre il giovane Barack aveva quattro anni.Nel 1965 dunque, Lolo Soetoro era stato richiamato dal generale Suharto a servire gli alti comandi militari e assistere nella pianificazione, con il sostegno della CIA, il genocidio degli indonesiani sino-indonesiani e filo-comunisti in tutto il paese. Suharto consolida il suo potere in Indonesia nel 1966, l'anno stesso in cui Mboya aiuta la CIA a trovare il necessario sostegno tra i nazionalisti panafricani per rovesciare il Presidente Nkrumah in Ghana.L'East-West Center dell'Universit delle Hawaii e il colpo di Stato della CIA contro Sukarno I collegamenti tra le varie istituzioni e la CIA. Ann Dunham incontra Lolo Soetoro presso l' East-West Center dell'Universit delle Hawaii. Questo centro era stato a lungo legato alle attivit della CIA nell'area Asia/Pacifico. Nel 1965, anno in cui Dunham conobbe e spos Lolo Soetoro, un nuovo preside stato nominato all' East-West Center: Howard P. Jones, che era stato l'ambasciatore degli Stati Uniti in Indonesia durante i sette anni fondamentali per il paese tra il 1958 e il 1965. Jones era presente a Jakarta quando Suharto e i suoi funzionari agendo per conto della CIA hanno pianificato il rovesciamento di Sukarno, accusato, come il PKI (Partito comunista indonesiano), di essere alleato della Cina [1]. Il 10 ottobre 1965, quando era preside dell' East-West Center, Jones ha pubblicato un articolo per il Washington Post nel quale prendeva le difese di Suharto nel colpo di stato contro Sukarno. Il Post lo ha invitato a commentare il colpo di stato, descritto come un contro-golpe per riconquistare il potere nelle mani dei comunisti. Jones ha detto che Suharto aveva risposto ad un colpo di stato comunista contro Sukarno, guidato dal tenente colonnello Untung un capitano di battaglione relativamente sconosciuto, al servizio nella Guardia Presidenziale. Jones, le cui dichiarazioni riflettono il contenuto dei rapporti della CIA con l' ambasciata degli Stati Uniti a Giacarta, ha continuato il suo articolo affermando che il presunto colpo di stato comunista del 30 settembre 1965 era quasi riuscito, dopo l'omicidio di sei ufficiali del Comando Superiore. Poteva essere riuscito se il ministro della Difesa Nasution e una serie di altri generali non avessero reagito con sufficiente rapidit per organizzare un contro-colpo di Stato spettacolare. Naturalmente, ci su cui Jones si guarda dall' informare i lettori del Post era che Suharto aveva fortemente beneficiato dell'appoggio della CIA. N Sukarno, n il governo indonesiano, in seno al quale sedevano i leader del secondo e terzo PKI, rimproveravano i comunisti per questi omicidi. Non possiamo escludere l'ipotesi che questi omicidi fossero un'operazione false flag organizzati dalla CIA e Suharto, destinati a portare le accuse verso il PKI. Due giorni dopo il golpe di Suharto, i partecipanti ad una manifestazione orchestrata dalla CIA incendiarono il quartier generale del PKI a Giacarta.Sfilando davanti all'ambasciata statunitense, che ospitava anche un ramo della CIA, hanno cantato le parole: Lunga vita all'America!Untung pi tardi ha detto che quando si rese conto che Suharto e la CIA stavano progettando un colpo di Stato per il giorno della parata dell'esercito indonesiano, il 5 Ottobre 1965, militari fedeli a lui e Sukarno, si sono mossi per primi. Jones ha descritto questo come tipico della "tradizionale propaganda comunista". Suharto si mosso contro Sukarno il 1 ottobre. Jones ha ribadito che non c'era una briciola di verit nelle accuse contro la CIA di aver agito contro Sukarno.La Storia ha dimostrato il contrario. Jones ha accusato i comunisti di sfruttare la fragile salute di Sukarno per promuovere tutti i candidati che avrebbero potuto succedergli. Il loro scopo, secondo Jones, stato quello di imporre DN Aidit, il capo del PKI, alla successione di Sukarno. Sukarno mor solo nel 1970 quando era agli arresti domiciliari. Un documento della CIA, precedentemente classificato segreto e non dato, menziona che Sukarno [voleva] tornare allo status quo pre-colpo di stato. Egli [rifiuta] di accusare il PKI e il Movimento del 30 settembre [del tenente colonnello Untung] e [chiama], invece all'unit del popolo indonesiano e [dissuadere] dalla vendetta. Ma non [riuscito] ad impedire all'esercito di continuare le sue operazioni contro il PKI; ha ceduto alle loro richieste nominando suo unico candidato il Generale Suharto come capo dell'esercito. Suharto e il patrigno Barry Obama Soetoro, Lolo Soetoro, hanno ignorato gli appelli di Sukarno alla calma, come gli indonesiani avrebbero scoperto molto rapidamente. Dopo il fallito colpo di stato militare attribuito agli ufficiali dei movimenti di sinistra nel 1965, Suharto (a sinistra) scatena una sanguinosa purga anti-comunista in cui un milione di civili sono stati uccisi.Il massacro di persone sino-indonesiane di Suharto citata nei documenti della CIA attraverso la descrizione del partito Baperki: I simpatizzanti della sinistra Baperki, fortemente presenti nelle aree rurali sono in prevalenza di origine sino-indonesiana. Una nota declassificata della CIA, datata 6 ottobre 1966, mostra il grado di controllo e la supervisione esercitata dalla CIA nel golpe contro Sukarno, molti sono stati gli agenti intermediari con unit armate di Suharto appostati intorno al palazzo presidenziale di Bogor e varie sedi diplomatiche in tutto il paese, compresi il consolato degli Stati Uniti a Medan. Questo Consolato monitorava i sostenitori di sinistra in questa citt, sull'isola di Sumatra, una nota della CIA del 2 ottobre 1965, ha riferito all'Agenzia che il Console sovietico aveva pronto un piano per evacuare cittadini sovietici da Sumatra. La nota del 6 ottobre raccomanda anche d'impedire prevenire a Untung di raccogliere ampi appoggi anche tra le popolazioni dell'interno dell'isola di Java. Ann Dunham Soetero alla "conquista dei cuori e le menti degli artigiani" locali nella frazione di Giava Kaja (a destra) Un rapporto settimanale declassificato della CIA relativo all' Indonesia, datato 11 agosto 1967 e intitolato Il Nuovo Ordine in Indonesia, rivela che nel 1966 l'Indonesia ristruttura la sua economia per soddisfare i criteri di ammissibilit degli aiuti del FMI. In questo rapporto, la CIA si rallegr nel nuovo triumvirato installato al potere nel 1967 in Indonesia: Suharto, il ministro degli Esteri Adam Malik e il Sultano di Yogyakarta [2], che era anche ministro dell'Economia e delle Finanze. La relazione si compiace anche per la messa al bando della PKI, ma afferma che mantiene un seguito significativo in Oriente e a Java quindi in questa regione che, Ann Dunham Soetoro concentra le sue attivit per conto dell' USAID (U. S. Agency for International Development), la Banca mondiale e la Fondazione Ford, tutte attivit di facciata della CIA. La sua missione era quella di vincere i cuori e le menti degli agricoltori e artigiani giavanese. In una nota declassificata della CIA del 23 luglio 1966, il partito musulmano Nahdatul Ulama (NU), il partito pi forte in Indonesia, chiaramente visto come un alleato naturale degli Stati Uniti e del regime di Suharto.La relazione afferma che Suharto beneficia di aiuti per rovesciare i comunisti durante il periodo del contro-golpe, in particolare dove il NU il pi consolidato: ad Est di Java, Sumatra del nord e in diverse aree di isola del Borneo. Un'altra nota declassificata dalla CIA, datata 29 Aprile 1966, fa riferimento al PKI: Gli estremisti islamici hanno superato l'esercito in molti modi braccando e uccidendo i membri del PKI ed altri gruppi affiliati usati come copertura.Dunham e Barry Soetoro Jakarta e le attivit segrete dell'USAID Incinta di Barack Obama, Dunham abbandon gli studi nel 1960 presso l'Universit delle Hawaii. Barack Obama Senior abbandona Hawaii nel 1962 per studiare ad Harvard. Dunham e Obama senior divorziarono nel 1964.Nell'autunno 1961, Dunham si iscrive presso l'Universit di Washington e cresce il suo bambino. Si riscrive all'Universit delle Hawaii tra il 1963 e il 1966. Lolo Soetoro, che si un a Dunham nel marzo 1965, abbandona Hawaii per l'Indonesia 20 luglio 1965, tre mesi prima delle operazioni della CIA contro Sukarno. E' chiaro che Soetoro, promosso colonnello da Suharto, fu richiamato a Jakarta per partecipare al colpo di Stato contro Sukarno, e i disordini che causarono la morte di un milione di indonesiani tra le popolazioni civili. Il presidente Obama preferirebbe che la stampa ignorasse questo passato; quello che ha fatto durante la campagna per le primarie e le elezioni presidenziali del 2008. Nel 1967, dopo il suo arrivo in Indonesia con Obama junior, Dunham ha insegnato inglese presso l'ambasciata Usa a Jakarta, che stata una delle stazioni della CIA pi importanti in Asia, sostenuta da importanti agenzie situate a Surabaya, ad est di Java, e Medan, sull'isola di Sumatra. Jones ha lasciato il suo incarico di preside presso l'Universit delle Hawaii nel 1968.In realt, la madre di Obama ha insegnato inglese per conto dell' USAID, una grande organizzazione che servita come copertura per operazioni segrete della CIA in Indonesia e in tutto Sud-Est asiatico, in particolare Laos in Vietnam del Sud e Thailandia. Il programma USAID conosciuta come la Pembinaan Lembaga Manajemen Pendidikan. Anche se suo figlio e le persone che hanno lavorato alle Hawaii descrivono Dunham come uno spirito libero e un figlio degli anni sessanta, le attivit esercitate in Indonesia contraddicono la teoria che fa di lei una hippy. L'apprendimento del russo che segu Dunham alle Hawaii doveva essere molto utile per la CIA in Indonesia. In una nota declassificata datata 2 Agosto 1966, il suo autore, segretario generale del Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, Bromley Smith ha raccontato che, il Giappone, Europa Occidentale, Australia, Nuova Zelanda, Malesia e le Filippine, l'Unione Sovietica e i suoi alleati in Europa orientale avevavo accolto con favore la notizia del colpo di stato di Suharto, perch ha creato un'Indonesia non-allineata, che rappresenta un contrappeso in Asia contro la Cina comunista. Gli archivi mostrano che, come Ann Dunham, e diversi agenti della Cia, di stanza a Jakarta, prima e dopo il golpe del 1965, parlavano correntemente russo. Quando viveva in Indonesia, poi in Pakistan, Dunham Soetoro lavora per la Fondazione Ford, la Banca Mondiale, Banca Asiatica di Sviluppo, Banca Rakyat (la banca pubblica indonesiana, di propriet del governo) e l'USAID.L'USAID stata coinvolta in operazioni segrete della CIA nel Sud-est asiatico. Il 9 Febbraio 1971, Washington Star ha riferito che funzionari dell' USAID in Laos erano consapevoli che il riso in dotazione all'esercito laotiano dall' USAID veniva rivenduto a divisioni dell'esercito del Vietnam del Nord nel paese. Il rapporto rivela che gli Stati Uniti tolleravano la vendita di riso proveniente dall' USAID perch i militari del Laos avevano pi da temere gli attacchi dal Vietnam del Nord che degli alleati comunisti del Pathet Lao. L'USAID e la CIA hanno usato la fornitura di riso per obbligare le trib Meo del Laos ad aderire al campo degli Stati Uniti nella guerra contro i comunisti. I fondi USAID avevano lo scopo di assistere i civili feriti e istituire un sistema di assicurazione sanitaria in Laos, ma furono dirottati e utilizzati per scopi militari. Nel 1971, il Centro di studi vietnamiti presso l'Universit dell'Illinois a Carbondale, finanziato dall' USAID, fu accusato di essere una societ di facciata della CIA. I progetti finanziati dall' USAID attraverso il consorzio dell'universit del Midwest per le attivit internazionali (Midwest Universities Consortium for International Activities, MUCIA), che comprende le Universit di Illinois, Wisconsin, Minnesota, Indiana , e Michigan, erano sospettati di progetti segreti della CIA. Tra questi, figurano i programmi di di educazione agraria in Indonesia e in altri progetti in Afghanistan, Mali, Nepal, Nigeria, Thailandia e Vietnam del sud. Queste accuse furono formulate nel 1971, quando Ann Dunham ha lavorato per l'USAID in Indonesia. In un articolo del 10 luglio 1971, il New York Times ha accusato l' USAID e la CIA di aver perso 1.700 milioni dollari concessi al programma CORDS (Civil Operations and Revolutionary Development Support). Questo programma faceva parte dell' Operazione Phoenix, in base alla quale la CIA era prevista la tortura e l'uccisione di molti civili, patriarchi e monaci buddisti nei villaggi del Vietnam del Sud [3]. Denaro provenienti dall' USAID f diretto anche ad una compagnia aerea di propriet della CIA nel Sud-Est, Air America. In Thailandia, il finanziamento dell' USAID del Programma di Sviluppo Rurale Accellerato (Accelerated Rural Development Program) in realt nasconde operazioni contro la guerriglia comunista. Allo stesso modo, nel 1971, nei mesi precedenti l'inizio della terza guerra indo-pakistana, i fondi dell' USAID destinati ai progetti di lavori pubblici nella parte orientale del Pakistan, sono stati utilizzati per il consolidamento militare di frontiera con l'India. Tali deviazioni erano contrarie al diritto statunitense che proibisce l'utilizzo di fondi dell' USAID per programmi militari. Nel 1972, in un'intervista con Metromedia News, il direttore dell'USAID, il dottor John Hannah ha ammesso che la CIA si serviva dell'USAID come societ di copertura per le sue operazioni segrete in Laos. Hannah ha affermato che l' USAID era solo una societ di copertura in Laos. Tuttavia, l'USAID stata usata come copertura anche in Indonesia, Filippine, Vietnam del Sud, Thailandia e Corea del sud. I progetti dell'USAID nel Sudest asiatico dovevano essere approvati dal SEADAG (Southeast Asian Development Advisory Group), un gruppo che sviluppava progetti pubblici in Asia, con il benestare della CIA. Nel 1972, stato dimostrato che il programma Food for Peace, amministrato dall' USAID e dal Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti, ha ricevuto finanziamenti per scopi militari per i progetti in Cambogia, Corea del Sud, Turchia, Sud Viet Nam, Spagna, Taiwan e la Grecia. Nel 1972, l'USAID ha fatto pervenire denaro nelle zone meridionali dello Yemen del nord, allo scopo di armare le forze yemenite Nord contro il governo dello Yemen del Sud, allora guidato dai socialisti, opposti all'egemonia statunitense nella regione. Una delle istituzioni affiliate ai lavori dell' USAID in Indonesia era la Fondazione Asia (Asia Foundation), creata nel 1950 con l'aiuto della CIA per combattere l'espansione comunista in Asia. L'alloggio dell' East-West Center presso l'Universit delle Hawaii stato finanziato dalla Fondazione Asia. Obama Senior ha soggiornato in questa pensione quando arrivato dal Kenya, dopo aver beneficiato del programma di assistenza per studenti africani organizzato da uno degli agenti di influenza della CIA in Africa, Tom Mboya. Dunham soggiorna anche in Ghana, Nepal, Bangladesh, India e Thailandia, nell'ambito di progetti di microfinanziamenti. Nel 1965, Barack Obama senior lascia Harvard e ritorna in Kenya, accompagnato dalla sua nuova moglie statunitense. Obama Senior riprende contatto con il suo vecchio amico, il ragazzo d'oro della CIA Tom Mboya, e altri politici di origine Luo, la trib di Obama Senior. Philip Cherry dirigeva la stazione CIA a Nairobi 1964-1967. Nel 1975 fu nominato capo della stazione CIA a Dhaka, Bangladesh. L' Ambasciatore degli Stati Uniti in Bangladesh, all'epoca, Eugene Booster, accusa Cherry di essere coinvolto nell'assassinio del primo presidente del Bangladesh, lo sceicco Rahman Mujiur, e altri membri della famiglia. L'esecuzione della famiglia presidenziale del Bangladesh probabilmente stata ordinata dal Segretario di Stato Henry Kissinger. Il Bangladesh costituiva inoltre una tappa dell'itinerario che Ann Dunham seguiva per conto della CIA nei progetti di microe macro-finanza. Obama e i suoi nonni materni, Madelyn e Stanley Dunham, nel 1979. Sua nonna era un vice-presidente della Bank of Hawaii, una banca utilizzata da varie societ di copertura della CIA.Le banche della CIA e le HawaiiAnn Dunham rimasta in Indonesia, quando il giovane Obama ritorna alle Hawaii nel 1971, affida suo figlio a sua madre, Madelyn Dunham. Quest'ultima stata la prima donna a ricoprire la carica di vice-presidente della Bank of Hawaii a Honolulu. Diverse societ di facciata della CIA utilizzavano allora la Bank of Hawaii. Madelyn Dunham ha curato la gestione dei conti nascosti che la CIA ha utilizzato per trasferire fondi a favore dei dittatori in Asia, come il Presidente della Repubblica delle Filippine, Ferdinand Marcos, il Presidente della Repubblica del Vietnam Nguyen Van Thieu, e il Presidente della Repubblica di Indonesia, il generale Suharto. Infatti, la Banca delle Hawaii era responsabile del riciclaggio di denaro da parte della CIA, allo scopo di nascondere l'attenzione della CIA nel sostenere il suoi leaders politici preferiti in Asia-Pacifico. A Honolulu, una delle societ bancarie pi utilizzate dalla CIA per il riciclaggio di denaro stata BBRDW (Bishop, Baldwin, Rewald, Dillingham&Wong). Nel 1983, la CIA ha dato la sua approvazione per la liquidazione del BBRDW, sospettato di essere uno schema Ponzi. In questa occasione, il senatore Daniel Inouye - membro della comitato Intelligence del Senato USA (USA Senate Select Committee on Intelligence) e uno dei migliori amici in parlamento dell' ex senatore dell'Alaska, Ted Stevens - ha detto che il ruolo della CIA nel BBRDW era insignificante. Successivamente, abbiamo scoperto che Inouye mentiva. In realt, la BBRDW era profondamente coinvolta nel finanziamento di attivit segrete della CIA in tutta l'Asia, comprese quelle di spionaggio industriale in Giappone, di vendite di armi ai guerriglieri mujaheddin afghani e a Taiwan. John C. Jack Kindschi stato uno dei dirigenti della BBRDW, prima di ritirarsi nel 1981 stato capo della stazione CIA a Honolulu. Il certificato di laurea che ornava la parete dell'ufficio di Presidente della BBRDW, di Ron Rewald era un falso, fornito da esperti in falsificazioni della CIA, il suo nome stato aggiunto anche agli archivi degli ex studenti. Il passato della BBRDW stato riscritto dalla CIA per far credere alla presenza di questa banca nelle Hawaii dopo l'annessione dell'arcipelago come territorio degli Stati Uniti [4]. Il presidente Obama sta attualmente combattendo contro le accuse secondo cui le sue qualifiche e le sue note erano false, cos come il numero di sicurezza sociale, stabilito nel Connecticut e alcuni elementi che impreziosiscono il suo curriculum. La scoperta di documenti falsificati della BBRDW fanno nascere dubbi sul passato di Barack Obama? La BBRDW ha condotto le sue attivit nel quartiere degli affari di Honolulu, vicino alla sede della Bank of Hawaii, l dove erano i tenuti i conti nascosti della CIA gestiti da Madelyn Dunham, la nonna di Obama. La Banque de Hawaii s'occupa de trs nombreuses transactions financires secrtes opres par la BBRDW. La Banca delle Hawaii ha curato molte transazioni finanziarie segrete effettuate dalla BBRDW. Obama-Soetoro e gli anni del vivere pericolosamente [5] a Jakarta E 'chiaro che Ann Dunham Soetoro ed il suo marito indonesiano, Lolo Soetoro, il patrigno del Presidente Obama sono stati strettamente collegati alle attivit della CIA volte a neutralizzare l'influenza sino-sovietico in Indonesia durante "gli anni del vivere pericolosamente" dopo la cacciata di Sukarno. La Wayne Madsen Report ha scoperto che alti funzionari della CIA erano ufficialmente e ufficiosamente nominati a ricoprire cariche di copertura in Indonesia durante lo stesso periodo, coperture fornite, tra l'altro, dall'USAID, il Corpo di Pace e l' USIA (US Information Agency). Uno dei contatti pi stretti di Suharto con la CIA era Kent B. Crane, che era stato tra gli agenti della CIA di stanza presso l'ambasciata Usa a Jakarta. Crane era cos vicina a Suharto, che dopo il suo il suo ritiro dalla CIA, fu uno dei pochi uomini d'affari privati, ad ottenere un passaporto diplomatico del governo di Suharto in Indonesia. La societ di Crane, il Crane Group, forniva armi di piccolo calibro alle forze militari statunitensi, indonesiani e di altri. Crane stato il consigliere per gli affari esteri del Vice-Presidente degli Stati Uniti, Spiro Agnew; fu successivamente nominato ambasciatore americano in Indonesia dal presidente Ronald Reagan. Questa nominarimane lettera morta a causa dei suoi legami sospetti con Suharto. John Holdridge, stretto collaboratore di Kissinger, stato nominato al suo posto, alla sua partenza da Jakarta, Paul Wolfowitz, che lo rimpiazza.I protetti di Suharto, tra cui comparivano anche Mokhtar et James Riady del Lippo Group, sono stati accusati di aver iniettato pi di un milione di dollari attraverso i contributi illegali ai conti esteri della campagna di Bill Clinton nel 1992. Due volte, Obama ha ritardato la sua visita ufficiale in Indonesia; forse temeva l'interesse che poteva suscitare una tale trasferta sui legami di sua madre e del patrigno con la CIA?Ann Dunham in visita ad un allevamento di anatre a Bali, ufficialmente come parte del suo lavoro per sviluppare programmi di prestiti bancari alle piccole imprese. Negli anni 1970 e 1980, Dunham ha curato progetti di microcredito in Indonesia per la Fondazione Ford, l'East-West Center e l'USAID. Il dottor Gordon Donald junior stato una delle persone piazzate all'ambasciata dagli Stati Uniti. Ha contribuito a proteggere gli edifici delle ambasciate durante violente proteste studentesche anti-USA durante il periodo del colpo di Stato contro Sukarno. Presso l'Ufficio degli affari economici, Donald stato responsabile del programma di microfinanza dell' USAID destinato agli agricoltori indonesiani, nell'ambito di questo stesso programma che Dunham lavora in collaborazione con l'USAID nel 1970 dopo aver insegnato lingua inglese in Indonesia, ancora una volta per conto dell' USAID. Nel libro Who's Who in the CIA, pubblicato nel 1968 nella Germania dell'Ovest, Donald descritto come un agente della CIA, che stato anche di stanza a Lahore in Pakistan, una citt nella quale Dunham sarebbe rimasto pi avanti in una suite dell'hotel Hilton, per gestire i progetti di microfinanza per lo sviluppo della Banca asiatica per cinque anni. Tra gli uomini di stanza a Jakarta, il Who's Who in the CIA porta in primo piano Robert F. Grealy, che sarebbe divenuto il direttore delle relazioni internazionali in Asia-Pacifico per la JP Morgan Chase, eppoi direttore della Camera di Commercio per gli Stati Uniti e Indonesia. Il CEO (amministratore delegato, N.d.T) di JP Morgan Chase, Jamie Dimon, inoltre stata recentemente indicata come un potenziale sostituto di Richard Geithner, segretario al Tesoro, il cui padre, Peter Geithner ha lavorato presso la Fondazione Ford e aveva l'ultima parola per l'assegnazione di finanziamenti destinati ai progetti di microfinanza di Dunham. I vergognosi progetti della CIA alle Hawaii Durante la permanenza in Pakistan, Ann Dunham ha ricevuto la visita di suo figlio Barack nel 1980 e nel 1981. Obama and al tempo stesso a Karachi, a Lahore e nella citt indiana di Hyderabad. Durante questo stesso periodo, la CIA intensifica le sue operazioni in Afghanistan dal territorio pakistano. Il 31 gennaio 1981, il vice direttore dell'Ufficio per la Ricerca e le relazioni della CIA (ORR, Office of Research and Reports) trasmette al direttore della CIA, Allen Dulles, una lunga nota, classificata segreta, codice NOFORN [6] e ora declassificata. Riferisce della relazione di una missione esplorativa, tra il 17 novembre e 21 dicembre 1957 in Estremo Oriente, Sud-est asiatico e del Medio Oriente. Il capo dell' ORR fa riferimento al suo incontro con la squadra del generale in pensione Jesmond Balmer, allora alto funzionario della CIA nelle Hawaii, su richiesta del capo del Pacific Command per la raccolta di numerose informazioni complete che richiedono approfondite ricerche. Ha poi fatto riferimento alla ricerca svolta da parte della CIA per reclutare studenti che conoscono il cinese dell'Universit delle Hawaii in grado di effettuare missioni di intelligence. Ha poi affrontato le discussioni svoltesi nel corso di un seminario sul contro-spionaggio dell' Organizzazione del Trattato sul Sud-Est Asiatico che si tenuto a Baguio tra il 26 e il 29 novembre 1957. Il Comitato economico ha innanzitutto discusso dei fondi per lo sviluppo economico per combattere le attivit sovversive effettuate dal blocco sino-sovietico nella regione prima di prendere in considerazione tutte le reazioni di possibile attuazione. Le delegazioni tailandesi e filippine fecero grandi sforzi per ottenere i finanziamenti statunitensi di un fondo di sviluppo economico, che avrebbero innescato altri progetti dell'USAID nella regione, dello stesso tipo di quelli in cui Peter Geithner la madre di Barack Obama erano intimamente coinvolti. Esiste una notevole letteratura sugli aspetti geopolitici di operazioni segrete della CIA condotte dalla University of Hawaii; non lo stesso per gli elementi pi vergognosi della raccolta di dati e le operazioni tipo MK-ULTRA che non sono stati associati sistematicamente all'Universit delle Hawaii. Diverse note in precedenza riservate della CIA, datate 15 Maggio 1972, riguardano la partecipazione del Dipartimento della Difesa ARPA (Advanced Research Projects Agency) e l'Universit delle Hawaii ad un programma di studi comportamentali della CIA. Queste note sono state redatte da Bronson Tweedy, allora vice direttore della CIA, il direttore del PRG (Program Review Group) dell' Intelligence Community USA e il direttore della CIA, Robert Helms. Queste note hanno per tema Le ricerche condotte dall' ARPA in materia di intelligence. La nota del direttore del PRG affronta una conferenza a cui hanno partecipato il tenente colonnello Austin Kibler, direttore degli studi comportamentali di ARPA, 11 maggio 1972. Kibler ha curato le ricerche dell' ARPA sui cambiamenti comportamentali e la sorvegliana a distanza. I promemoria del direttore del PRG citano alcuni alti ufficiali: Edward Proctor, vice direttore responsabile dell' intelligence della CIA, Carl Duckett, il vice direttore responsabile della scienza e della tecnologia per la CIA e John Huizenga, Direttore dell'Office of National Estimates [7]. Nel 1973, dopo che James Schlesinger, allora direttore della CIA, ha ordinato un'inchiesta amministrativa in tutti i programmi della CIA, l'Agenzia ha prodotto una serie di documenti sui vari programmi, denominati gioielli di famiglia. La maggior parte di questi documenti sono stati pubblicati nel 2007; contemporaneamente, abbiamo appreso che Helms aveva ordinato al dottor Sidney Gottlieb di distruggere le registrazioni relative alle ricerche che stava conducendo; quest'ultimo stato il direttore del progetto MK-ULTRA un programma di ricerche della CIA sui cambiamenti comportementali, il lavaggio del cervello e l'iniezione di droghe. In una nota scritta da un agente della CIA Ben Evans e inviata a William Colby, direttore della CIA, datata 8 Maggio 1973, Duckett confida il suo parere: Sarebbe opportuno che il signor Direttore si dica informato di questo programma, riferendosi agli esperimenti condotti da Gottlieb per il progetto MK-ULTRA. Dopo la pubblicazione dei gioielli di famiglia, diversi membri dell'amministrazione del presidente Gerald Ford, tra cui il capo dello staff della Casa Bianca, Dick Cheney e il segretario alla Difesa Donald Rumsfeld hanno fatto in modo che nessuna rivelazione fosse fatta sui programmi di alterazioni comportamentali e psicologiche, che comprendevano i progetti MK-ULTRA e ARTICHOKE.Molti promemoria del 15 maggio 1972 fanno riferimento al progetto SCANATE, iniziato nello stesso anno. Si tratta di uno dei primi programmi di ricerca della CIA, in particolare, sull'uso di psicofarmaci con il fine della sorveglianza a distanza e manipolazione psicologica. Qui sono menzionati Kibler dell'ARPA e il suo subappaltatore ; pi tardi,abbiamo appreso che si trattava dello Stantford Research Institute (SRI), situato a Menlo Park, California. Helms invia una comunicazione a, tra gli altri, Duckett, Huizenga, Proctor e al direttore dell'Agenzia d' intelligence militare (Defense Intelligence Agency, DIA) - quest'ultimo ha poi ereditato il progetto della CIA GRILL FLAME sulla sorveglianza a distanza. Helms insiste sul fatto che l'ARPA aveva finanziato per un alcuni anni le ricerche sul comportamento e le potenziali applicazioni di cui l'intelligence potrebbe beneficiare, con il coinvolgimento del MIT, di Yale, dell'Universit del Michigan, dell'UCLA, dell' University of Hawaii e di altre istituzioni o gruppi di ricerca. La collaborazione dell 'Universit delle Hawaii con la CIA nel campo della guerra psicologica continua ancora oggi. La dottoressa Susan Brandon, l'attuale direttore del programma di studi comportamentali condotti dal Centro di contro-spionaggio e di intelligence (Defence Counterintelligence and Human Intelligence Center, DCHC) all'interno della DIA, ha ottenuto il suo dottorato in Psicologia all'Universit delle Hawaii. Brandon stata coinvolta in un programma segreto, frutto della collaborazione dell' APA (American Psychological Association), della RAND Corporation e della CIA, volto a migliorare i metodi di interrogatorio; l'oggetto delle sue ricerca si focalizzato sulla privazione del sonno e sulla percezione sensoriale, la sottomissione al dolore intenso e il completo isolamento, processi implementati sui prigionieri della base aerea di Bagram in Afghanistan e in altre carceri segrete [8].Brandon stata anche l' assistente del direttore del Dipartimento di scienze sociali, comportamentali ed educative all'Ufficio di scienze e tecnologie nell'amministrazione di George W. Bush. Cos, i legami tra la CIA e l'Universit delle Hawaii non finiscono alla fine del 1970; l' ex presidente dell'Universit delle Hawaii tra il 1969 e il 1974, Harlan Cleveland, fu invitato a tenere una conferenza al quartier generale della CIA il 10 maggio 1977. Prima di assumere le sue funzioni presso l'Universit delle Hawaii, Cleveland fu segretario dell'Ufficio per gli affari delle organizzazioni internazionali (Bureau of International Affairs Organization) dal 1965 al 1969. Una nota del direttore della formazione dell' agenzia, datata 21 maggio 1971, indica che la CIA ha reclutato un ufficiale della Marina che ha iniziato il secondo ciclo di studi presso l'Universit delle Hawaii.La famiglia Obama e la CIA Molti documenti sono disponibili sui collegamenti di George HW Bush con la CIA e le attivit del padre e dei suoi figli, tra cui l'ex presidente George W. Bush, per conto della CIA. Barack Obama, nel frattempo, riuscito a nascondere le tracce dei suoi legami propri con l'Agenzia, cos come quelli dei suoi genitori, del patrigno e della nonna (molto poco si sa suo nonno, Stanley Dunham, si suppone che sia stato nel settore del mobile alle Hawaii dopo aver prestato servizio in Europa durante la seconda guerra mondiale). I Presidenti e i vicepresidenti degli Stati Uniti non sono soggetti ad alcuna indagine di fondo prima di assumere le loro funzioni, a differenza di altri membri del governo federale. Questa attivit di verifica lasciata alla stampa. Nel 2008, i giornalisti hanno miseramente fallito nel loro compito di informare indagando troppo superficialmente sull'uomo che sarebbe entrato alla Casa Bianca. Il rapporto dei genitori con l'Universit delle Hawaii e il ruolo delle universit nei progetti di MK-ULTRA e ARTICHOKE invitano a porsi questa domanda: Che cosa nasconde ancora Barack Obama?NOTE:[1] Su questi eventi, vedere anche l'articolo 1965 : Indonsie, laboratoire de la contre-insurrection , di Paul Labarique, Voltairenet, 25 maggio 2004.[2] N.d.T. o Yogyakarta[3] SullOperazione Phnix, vedi anche Opration Phnix : le modle vietnamien appliqu en Irak , di Arthur Lepic, Voltairenet, 16 novembre 2004.[4] N.d.T. nel 1898[5] N.d.T. Le film LAnno del vivere pericolosamente (The Year of Living Dangerously) di Peter Weir, uscito nel 1982. Narra anche il tentato colpo di stato in Indonesia attribuito ai comunisti nel 1965. [6] N.d.T. per "no diffusione straniere" s'intende non divulgare informazioni ai servizi di stranieri[7] N.d.T. ufficio incaricato per la valutazione dei servizi d'intelligence americana, ora il National Intelligence Council[8] Su questo argomento, vedere anche l'articolo Le secret de Guantnamo , di Thierry Meyssan, Voltairenet, 28 octobre 2009.Fonte: Rseau VoltaireFonte: http://www.vocidallastrada.com/2010/09/la-biografia-nascosta-di-obama-una_29.html
Top 10 hot girls of Maxim | Beautiful Girls
1.Amanda from Louisville, KY. 2.Ashley Ann from Nashville, TL. 3.Danielle from Chicago, IL. 4.Kaitlynn from - beautiful girls, female pictures, beautiful woman, pretty girls,girl xinh,girl xinh viet nam
Viet Cong and Democrats Both Hold McCain Captive
The dreary democrats are once again chanting Keating, Keating, Keating, as they dance around an alter during their weird campaign rituals. Ann Coulter tells the truth -- AGAIN.
Russian beauty girl | Beautiful Girls
Right from childhood, Anne Vyalitsyna has a height superior to his friends and soon a body of an incredibly sexy woman. At 16, Anne Vyalitsyna catch the eye of - beautiful girls, female pictures, beautiful woman, pretty girls,girl xinh,girl xinh viet nam
VietNamNet
A growing number of U.S. schools and universities are providing students with iPads, which may usher in a new era for education by transforming paper textbooks into e-textbooks. In California, new algebra iPad app will be tested in Fresno Unified School District and three other school districts this school year to see whether students learn better with electronic equivalents of traditional textbooks. Fresno Unified school trustees have approved the agreement that will place iPads into the hands of 100 students at Kings Canyon and Sequoia middle schools. they will join 300 students in Long Beach, Riverside and San Francisco school districts who will also trade textbooks for iPads. The new program provides an opportunity for California schools to take the lead in digital textbook innovation. In Boston, Houghton Mifflin Harcourt, the education publishing company that created the algebra program, is working with Apple Inc. the iPads manufacturer and is subsidizing the pilot program. the students will get iPads and will be allowed to take the flat computers home. The iPad app essentially replaces the traditional 800-page algebra textbook, allowing students to use it for homework, note-taking, quizzes and possibly testing. The app includes tutorial videos that can help students at home and automatically let teachers know how students are progressing. Students will be allowed to use the iPads for other uses, such as surfing the Web. Some U.S. universities are rushing to hand out free iPads to students and faculty in hopes that the tablet computer will revolutionize education. Seton Hill University, George Fox University and Abilene Christian University each pre-ordered bundles of iPads with plans to experiment with how the tablet could change classroom learning. Officials from each university told wired.com that they saw the iPad as having potential to render printed textbooks obsolete. Those big, heavy textbooks that kids go around with in their backpacks are going to be a thing of the past, said Mary Ann Gawelek, vice president of academic affairs at Seton Hill. the school is giving iPads to its 2,100 students and 300 faculty members beginning this fall. We think its leading to something thats going to provide a better learning environment for all of our students. Were hoping that faculty will be able to use more of a variety of textbooks because textbooks will be a little bit less expensive, said Gawelek. Students who use iPad can currently access about 10,000 e-textbooks through a third-party company called CourseSmart, which includes titles from the five biggest textbook publishers. CourseSmart is a subscription-based service that charges a fee for students to access e-textbooks of their choice for a limited time. More and more schools and universities are handing out iPads to their students as a learning tool. Monterey College of Law is distributing iPads to students enrolled in a program that helps them prepare for the Bar Exam. Stanford University School of Medicine said it will give iPads to 91 of its students, while freshman students at Illinois Institute of Technology will be getting their iPads this year. The University of Maryland will hand out iPads to 60 students, as part of a program called Digital Culture and Creativity. Its obvious that school administrations and the education community at large are viewing these devices as the inevitable next stage in incorporating technology in the learning process. there will certainly be hurdles along the way as educators figure out the most efficient and creative ways to use the tools. The possible success of iPads will be made after the failure of Amazons Kindle DX. Amazon released its 9.7-inch Kindle DX e-book reader in 2009, which was aimed at students and the textbook market. But it failed to penetrate the e-textbook market and to impress students with Kindle DX pilot programs launched at a handful of universities. Educators held that the iPad has far greater potential to succeed as an educational device than Amazons Kindle DX. Where the Kindle is sluggish, monochrome and limited in interactivity features, the iPad is fast, sports a colorful touch screen and supports enough apps to cater to a broad audience of students. The iPad has expanded the possibilities for more powerful and dazzling interactive textbooks with its color display, video, touch screen, Internet access and capacity to accommodate thousands of applications. Textbooks designed specifically for the iPad with 3-D illustrations, video lectures, interactive tests and links to the Internet already are beginning to emerge. Educators held that the iPad and other electronic tablets like it coming down the pike may in a few short years start pushing paper textbooks into the academic backwaters of the slide rule and typewriter. According to the National Association of College Stores, Students in the United States spend on average about 700 U.S. dollars a year for textbooks. the amount has been flat or declining since 2006 with the advent of online and rental textbook companies, and electronic textbooks may drive prices down more. Also, most major textbook companies are rapidly converting all of their textbooks to digital formats, and the increasing use of iPads at schools will further encourage textbook publishers to drop their prices for e-textbooks and make them more convenient to be used by students. VietNamNet/Xinhuanet VietNamNet is a post from: Google Gadget Trends
Everything’s coming up roses at Sierra Rep’s Gypsy!
“This show is right up there with The King and I, Fiddler on the Roof and My Fair Lady as far as great musical books,” said SRT Artistic Director Scott Viets, who directs and choreographs SRT’s production. “It’s a show I’ve wanted to ...
No data available
No data available
No data available
No data available
No data available

Related people(15)

A J Viets Dallas TX 75225
A M Viets Big Timber MT 59011
A Viets Burlington VT 5401
Ada Viets Lenexa KS 66215
Adolph Viets East Granby CT 6026
Alan Viets Victor ID 83455
Alan Viets Naples FL 34104
Alan K Viets Excelsior Springs MO 64024
Alexa C Viets Washington DC 20009
Alexandra A Viets Bethesda MD 20816
Alice I Viets Torrington CT 6790
Alice Viets Torrington CT 6790
Alison M Viets Monroe CT 6468
Allen Viets Simsbury CT 6070
Aloah L Viets Springfield IL 62711

Microblogs(0)

 
Loading...
Loading...

Biography(10)

No data available
Battle of FSB Mary Ann
The Battle of FSB Mary Ann occurred when Viet Cong sapper s attacked the U.S. firebase located in Quảng Tín Province , South Vietnam ...
The Story of Woo Viet
The Story of Woo Viet (Chinese Title: 胡越的故事, first t | cy Woo yuet dik goo si) is a Hong Kong political drama film made by director Ann ...
Vietnam War
other anti-communist countries The Viet Cong (also known as the ... jpg | The 14-year-old Mary Ann Vecchio kneels over the dead body of ...
Vietnamese cuisine
Vietnamese cuisine encompasses the foods and beverages of Vietnam, and features a ... Further reading : Le, Ann; Fay, Julie. (2006) http://books. ...
Vietnamese boat people
Vietnamese boat people refers to refugee s who fled Vietnam by boat and ship after ... director Ann Hui , based on research on Vietnamese refugees ...
Disease in colonial America
Becker, Ann M., "Smallpox in Washington's Army: Strategic ... Viets, Henry R., "Some Features of the History of Medicine in Massachusetts ...
The Vietnamization of New Jersey
with characters named "Ozzie Ann", "Harry" and "Et" serving as the ... Vietnamese military while reducing the presence of U.S. troops in Vietnam. ...
Little Saigon
Little Saigon is a name given to any of several overseas Vietnamese immigrant and ... captured in a recent cookbook by Ann Le "The Little ...
Tan Son Nhut Air Base
ICAO : VVVS) has been a major Vietnamese civil airport since the 1920s. ... Whereas, "Hawkeye" and "Phyllis Ann" tracked Viet Cong radio ...
Ann Hui
Ann Hui On-Wah, MBE ... Bunch (1981) was her take on the ghost story genre, while The Story of Woo Viet (1981) continued her Vietnamese trilogy. ...